Benvenuti

Sulle Sponde di Boscomadre non si giunge per caso: se sei approdat* qui, è perché ne hai avvertito la pulsante ed esoterica energia, proprio come gli eroi e le eroine dell’antichità che avevano il privilegio di accedere a mondi altri, magici e nascosti ai più, come Avalon, Tir na nOg e MagMell.

Se vorrai addentrarti tra le pagine e i contenuti di questo luogo che ha poco di fisico e molto di spirituale, ti mostrerò come ritrovare il Sacro che risiede dentro e fuori di noi.

Semi di me

Sono Mel, libera ricercatrice e divulgatrice spirituale. Oltre a questo, sono co-fondatrice di MagMel, insegnante di Discipline Esoteriche e Interiori, scrittrice e creatrice di contenuti online, oltre che blogger dal 2011.

Negli anni ho imparato ad accogliere la mia natura interiore e a coniugare i miei vari interessi intessendo un percorso e uno sguardo unici sul mondo.

Ed ecco che sulle Sponde di Boscomadre e su tutti i canali che utilizzo la mia missione è divenuta quella di risvegliare antichi saperi, affinché tu possa aprire i tuoi occhi a un Universo che forse non hai mai considerato.

E’ così che ho creato #risvegliareilsacro, che è molto più di un semplice hashtag.

Ritrovare il Sacro è:

🌿 Un progetto di profonda ricerca radicato sul territorio in cui viviamo.

🌿 Valorizzare bellezza, unicità e sacralità di ognun* di noi, ri-scoprendo la natura divina insita in ogni essere vivente, ma soprattutto in te e in me.

🌿 Ri-membrare la Magia che abbiamo dentro e realizzarla, renderla manifesta.

🌿 Dare nuova luce ai miti, alle leggende e al folklore antichi, mostrando la loro utilità anche qui, ora.

🌿 Leggere e interpretare i messaggi della natura di cui siamo parte integrante.

Un primo sguardo su ciò che significa ritrovare il Sacro puoi posarlo qui:

Quale che sia il motivo per cui sei giunt* su queste sacre sponde, ti do il benvenuto e ti invito a esplorare tutte le sezioni del sito con l’augurio di tornare un po’ di più a te, grazie a ciò di cui leggerai e/o farai esperienza.

Ultimi articoli pubblicati

Odiare l’Estate – Cosa ti perdi se non la sopporti

Estate. Da bambina l’amavo smisuratamente. Era quella stagione in cui potevo finalmente smettere di essere quello che la società voleva che fossi – una scolaretta modello, giudiziosa e posata – e potevo far emergere la mia vera natura: selvatica, libera… silvestre e marina al contempo. Era l’unico momento dell’anno in cui potevo sguazzare in acqua,…

Bazure, sagae e lengere: le streghe della Liguria

Tra le figure che popolano il folklore ligure, la bàzura – anche detta bàgiua, bàggiura o bàsura, a seconda delle zone – è certamente la più conosciuta, protagonista di innumerevoli storie popolari di fantasia, ma anche di capitoli storici reali assai tristi e ampiamente documentati (si pensi ai terribili processi che hanno reso Triora la…

Un salvagente per chi teme di affogare

“Anima mia… Mi sembra tutto così… Grande! Sei proprio certa di quello che hai scelto per me?” “Non potrei esserlo di più.” “Non so se ce la faccio… Mi sento tanto piccola in confronto a tutto quello che vedo intorno a me.” “Se sei qui, ora, significa che hai un ruolo importante da svolgere in…


Annunci