Le fasi energetiche del ciclo mestruale

Da piccola non avevo un buon rapporto con il ciclo mestruale.

Sebbene in famiglia mi avessero preannunciato l’evento che avrebbe sancito in modo indelebile la mia maturità, niente poté prepararmi davvero a quel momento.

Avevo preso piuttosto bene la comparsa del menarca, ma dopo i primi cicli cominciai a sviluppare dolori insopportabili, che non mi abbandonavano neppure assumendo medicinali. Piangevo, mi contorcevo e saltavo giorni di scuola. Quando giungeva l’estate, con le sue belle giornate e i pomeriggi da trascorrere al mare, arrivava il supplizio peggiore: mi sentivo un’emarginata, poiché tutte le mie amiche andavano a farsi il bagno e a prendere il sole in bikini, mentre io rimanevo a casa per una settimana a piangermi addosso.

Sì, lo so che può sembrare un quadro di disperazione esagerata quello che ho dipinto qui sopra, ma vi assicuro che non sono stati momenti piacevoli per la ragazzina che sono stata. La mia situazione è comune a molte, anche se non tutte lo ammetterebbero.

Con il tempo sono diventata adulta, ma il dolore non passava, era atroce, spesso mi faceva rimpiangere di essere nata donna.

Poi, un giorno, una cara amica mi regalò un libro che cambiò per sempre il mio modo di vivere le mie maree interne. Sto parlando di “Luna Rossa” di Miranda Gray, un saggio indispensabile, fondamentale per le donne di tutte le età. I dolori sono diminuiti notevolmente, diventando sopportabili o addirittura assenti; ho smesso di colpevolizzarmi e di sentirmi inadeguata, imparando ad accettarmi e a convivere con la mia vera essenza.

Ecco perché oggi voglio regalare a mia volta alcuni degli insegnamenti di questo testo prezioso alle donne che leggeranno questo post. Mi piacerebbe in futuro continuare a parlare dell’argomento, perché è più che mai sottovalutato, dunque in questo articolo mi limiterò a introdurvi le diverse fasi energetiche del ciclo mestruale. Non tutti le conoscono, ed è molto importante sapere riconoscere e accettare le fasi che si susseguono dentro di noi, che sono connesse con quelle della Luna.

Ogni mese il corpo di una donna subisce una serie di cambiamenti, molti dei quali avvengono senza che lei ne abbia coscienza. E’ importante che ogni donna prenda atto di come il suo corpo reagisca al suo ciclo, se vuole comprendere l’effetto che ha sulla sua personalità e sulle sue energie creative.

fa0b0a87dd09b3cff94ee70b75df3e63Il ciclo mensile fisico consiste di quattro fasi: preovulatoria, ovulatoria, premestruale e mestruale. Non mi soffermerò sulle caratteristiche biologiche di ogni fase, poiché sono le più conosciute ed è possibile trovarle spiegate con dovizia di particolari anche altrove. In questa sede basterà ricordare che ogni fase ha le proprie caratteristiche a livello emotivo e sintomatologico. Assumere farmaci o ricorrere a rimedi casalinghi più o meno naturali per alleviare i disturbi mestruali non è sconsigliato, tuttavia non permette al legame che la donna già possiede col suo stesso utero attraverso il suo subconscio di svilupparsi. I rimedi fisici tendono a curare la condizione mestruale come una malattia del corpo, separata dalla mente. Se una donna impara a comprendere il suo ciclo, ad accettare i cambiamenti e a essere fedele alla sua natura, può riconquistare l’equilibrio del suo ciclo. Questo non significa che una donna non debba usare rimedi che ha per alleviare i sintomi fisici, ma che dovrebbe smettere di combattere questi sintomi per accettarli come parte di se stessa. Non è sempre facile, ma vale la pena lottare e impegnarsi al fine di raggiungere questo risultato. Se si lavora bene e con costanza si riesce a trarre beneficio dagli insegnamenti preziosi contenuti nel libro di Miranda Gray.

Anche se i cambiamenti fisici del ciclo mestruale cominciano a essere compresi e accettati dalla società, i mutamenti interiori che influenzano la sessualità, la spiritualità e la creatività delle donne sono normalmente ignorati. Come già detto in precedenza, la Luna e il ciclo mestruale sono fortemente connessi, perché il ciclo femminile è sensibile alle fasi lunari; il ciclo della Luna è anche un indicatore delle alterazioni della sua coscienza.

benedizionegrembotinaLe mestruazioni possono coincidere con la Luna Piena oppure con quella Nuova. Il periodo del ciclo di una donna può variare rispetto a quello della Luna ed essere leggermente più corto o più lungo, in modo da coincidere con fasi lunari diverse. E’ utile, in ogni caso, tenere un diario in cui monitorare le fasi lunari e annotare i cambiamenti energetici ed emotivi del nostro organismo. Mese dopo mese, si noterà che in alcuni periodi si è sempre nervose, in altri si è particolarmente estroverse, e via dicendo.

Per permettere di estrapolare meglio i dati raccolti dagli appunti da voi scritti, Miranda Gray consiglia di utilizzare lo schema del Disco Lunare, un semplice strumento per confrontare i dati di ogni mese e riassumerli.

  • Livello di energia: dinamica, socievole, scarica, ritirata.
  • Emozioni: pacifica, arrabbiata, irritabile, amabile, magnanima, intuitiva, sensazioni paranormali…
  • Salute: stanchezza, qualità del sonno, particolari voglie di cibo, cambiamenti fisici.
  • Sessualità: attiva, passiva, erotica, sensuale, bisognosa, aggressiva, amorevole, attenta, nessuno stimolo.
  • Sogni: atti sessuali, interazione con uomini o donne, colori forti, animali, contenuto magico o mestruale, premonitori, ricorrenti.
  • Espressione esteriore: creatività, attività sportiva, fiducia, abilità organizzativa, concentrazione, capacità di affrontare le situazioni, modo di vestire.

Fate lo stesso con gli altri mesi e dovreste cominciare a vedere emergere uno schema. Le corrispondenze non saranno esatte, ma scoprirete che in certi giorni  del mese sperimentate energie o cambiamenti fisici simili, o che fate sogni di simile contenuto prima delle mestruazioni e prima dell’ovulazione.

Le annotazioni sul diario servono a un riscontro continuo allo scopo di mantenervi in contatto con il vostro ciclo nel corso degli anni. Scoprirete che, dopo un po’, conoscerete le vostre reazioni così bene da riuscire a prevederle e ad accettarle come parte di voi.

Oltre a notare la ricorrenza dei cambiamenti fisici nei mesi, noterete delle fasi ricorrenti di energie emotive, creative e sessuali particolari.

fasi lunari e ciclo mestrualeNella mitologia e nelle leggende, le energie che una donna sperimentava durante il corso di ogni mese erano viste come un ritmo a quattro tempi che rifletteva le fasi lunari.

Miranda Gray dà a ogni fase un nome riconducibile alla mitologia antica, una definizione significativa per comprendere in che modo l’energia agisca nel corpo femminile nell’arco di un intero ciclo.

Vergine: associata simbolicamente al periodo di Luna Crescente, rappresenta la fase tra la fine del sanguinamento  e l’ovulazione. Le energie di questa fase sono simili a quelle di una ragazza giovane, dinamica, ispirata. La donna, libera dal ciclo, appartiene solo a se stessa. E’ sicura di sé, socievole, affronta tutti i problemi della vita con determinazione e positività, è ambiziosa, la sua capacità di concentrazione è elevata e ottiene buoni risultati. Vive la sessualità con freschezza, divertimento e gioia.

Madre: il suo simbolo è la Luna Piena e corrisponde all’ovulazione. Le energie tipiche della reale maternità e quelle della fase della Madre sono simili per la capacità di nutrire, accudire, sostenere e arricchire. Le energie creative interiori della Madre aumentano e esternano nella creazione di nuova vita. La donna si fa attenta ai bisogni altrui, è in grado di assumersi delle responsabilità, di prendersi cura degli altri e dà vita a nuovi progetti o consolida quelli già esistenti.  In questo periodo la donna attira a sè le persone, che spesso le chiedono aiuto.

Incantatrice: il ritirarsi della luce, nella fase di Luna Calante, riflette il diminuire delle energie fisiche dall’ovulazione alle mestruazioni e l’aumento delle energie interiori e della consapevolezza nella sessualità, nella creatività, nella magia e nella distruttività. Queste energie, nel folklore, sono personificate da streghe, incantatrici, vampire, seduttrici, maghe, matrigne. Il termine Incantatrice è stato scelto dall’autrice perché indica una donna di qualsiasi età mestruale che possiede il potere magico e sessuale per creare e per distruggere. In questa fase le energie creative che, se l’ovulo fosse stato fecondato, sarebbero state indirizzate nel formare un bambino, vengono rilasciate per creare nel mondo. Le energie della donna possono dibentare impetuose in questa fase, manifestandosi in una potente creatività. Diminuisce la capacità di concentrazione e può sorgere intolleranza verso il mondo esterno. Aumentano, tuttavia, le capacità intuitive e la qualità dei sogni notturni.

Strega: rappresenta la Luna Nuova, oscurata, e rappresenta la fase delle mestruazioni. La strega riflette le energie fisiche della donna quando sono ritirate dal mondo esteriore e il volgersi della coscienza verso il mondo interiore dello spirito. In questa fase le energie creative sono gestite nella mente per produrre nuova vita e nuove idee. Lìintrospezione, l’isolamento, il riposo sono le caratteristiche che contraddistinguono questa fase.

FB_IMG_1438582502706Anche se il ciclo è diviso in quattro fasi, la demarcazione tra queste non è rigida; anzi, ogni fase emerge e si trasforma nella successiva col flusso di energia del ciclo. Il ritmo dei quattro tempi è l’immagine più semplice del ciclo mestruale, ma alcune donne potranno notare che il loro ciclo si esprime secondo uno schema più complesso.

Imparare a riconoscere queste fasi è fondamentale per poter lavorare in modo efficace su di esse e sfruttarne i punti di forza. La donna ha il dovere e l’obbligo verso se stessa di chiudersi nel proprio mondo interiore quando sente di doversi dedicare unicamente a se stessa. Deve altresì poter dare libero sfogo alla propria creatività per compensare la mancata fecondazione dell’ovulo, in modo da liberare le energie creative che altrimenti ristagnerebbero in modo nocivo dentro di lei.

 

Fonte:

Luna Rossa. Capire e usare i doni del ciclo mestruale, Miranda Gray

One Comment on “Le fasi energetiche del ciclo mestruale

  1. Pingback: Meditazione dell’Albero del Grembo – I colori del vento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: